La storia dell'azienda

ANNI ‘60

Inizia una storia d’amore genuino. A Forlì nel cuore della Romagna, la signora Loriana e suo marito Eolo uniti dalla passione per la Piadina sposano un’idea: creare un laboratorio artigianale per produrla in proprio. L’irresistibile fragranza comincia a spargersi nei dintorni con la vendita diretta della Piadina freschissima e sfusa: è tonda, grossa e con le tipiche piccole macchioline che appaiono in superficie quando si prende una cotta.

ANNI ‘70

Nasce la società Vera Romagna: dal seno della tradizione comincia a diffondersi la commercializzazione della Piadina a marchio Loriana. Confezionata a peso fisso esce dai confini regionali, oltrepassa l’Appennino, arriva prima in Toscana e poi viaggia di gusto in tutta Italia. Ma rimarrà sempre ferma su un punto: la fedeltà alle caratteristiche di bontà tipiche del prodotto artigianale, senza conservanti.

ANNI ‘80

L’amore per la Piadina cresce, e per confezionarla su più larga scala s’investono risorse importanti. Grazie a una nuova tecnologia di produzione sottovuoto si riesce a garantire il mantenimento della sua deliziosa fragranza fino a 100 giorni. Così si può estendere anche l’esportazione della Piadina Loriana che va alla conquista di nuovi orizzonti all’estero, anche in America.

ANNI ‘90

La prima campagna pubblicitaria di Loriana fa sentire tutto il calore e il sapore della terra di Romagna, al ritmo della musica popolare di Casadei. Gli stili di consumo esigono di prolungare la durata dei prodotti: arriva la confezione in atmosfera modificata che mantiene intatta la freschezza fragrante di Loriana fino a 120 giorni. Ora la Piadina va in dispensa e in tavola come il pane.

ANNI 2000

La società Vera Romagna è appetitosa come la sua Piadina: viene acquisita dal gruppo Deco Industrie di Bagnacavallo di Ravenna. È facile essere trendy con la bontà di Loriana: la sua nuova Piadina Biologica fa innamorare tutti. Grazie a ricette e tecnologie esclusive si creano le Piadine Arrotolabile e Sfogliatissima, anche nelle versioni 100% vegetali che coniugano leggerezza e gusto. Grandi novità che fanno assaporare grandi successi: le Sfogliatissime vincono il Gran Premio del Marketing e dell’Innovazione e sono elette Prodotto dell’Anno 2007 e 2011.

ANNI 2010

La Piadina è sempre più un valore che merita amore, rispetto e cura. Per proteggerne l’origine e la territorialità nel 2011 viene istituito il Consorzio di tutela della Piadina Romagnola: Loriana è orgogliosa di essere tra le aziende fondatrici dello stesso. La Piadina Romagnola ottiene il marchio di qualità IGP dall’Unione Europea e apre a Loriana la prospettiva di meritare lo stesso riconoscimento. È il 2013: in occasione del suo 40° Anniversario, Loriana festeggia la certificazione della Piadina IGP alla Riminese e il premio Sapore dell’Anno. Mentre si conferma eccellenza territoriale, si afferma come brand a livello internazionale: in tutte le insegne GDO d’Italia e all’estero, con 14 milioni di pezzi sfornati all’anno, Loriana è di casa. Soddisfa i moderni consumatori con piaceri ricchi di gusto e sempre più leggeri, come la Piadina Light dietetica con farina di riso e la Piadina con farina di Kamut biologica. Stuzzica i palati con idee invitanti come la Mini Piada, la Pan Piadina, la Piadapizza, i nuovi Pani e Focacce. È nel 2017 che fa il suo esordio l’Integrale, mentre l’anno successivo è il turno della Legumi.
Nel 2019 arriva l’ultima nata: la Senza Glutine. E l’amore continua…

ANNI 2020

Facciamo una cosa sola, ma fatta bene”: è nel 2020 che nasce il nuovo posizionamento distintivo di Loriana. Un nuovo storytelling pronto a valorizzare la storia, l’esperienza e l’eccellenza del brand di piadine. Principale novità di questa importante operazione di comunicazione è il completo restyling del packaging design e del logo, che si trasforma anch’esso in una “piadina”, mantenendo i caratteri di genuinità in una veste più contemporanea e sinonimo della specializzazione di Loriana. Loriana lancia sempre nel 2020 la nuova piadina Loriana, che si piega ma non si spezza, in una nuova e unica confezione salva spazio.