Arriva l'estate! Prepariamo la pelle all'esposizione solare

Mancano pochi giorni all’arrivo ufficiale dell’estate ma per molti è già iniziata la stagione dell’abbronzatura. Ecco qualche consiglio su come preparare la pelle all’esposizione solare.

Arriva l’estate e scatta la corsa all’abbronzatura facile e perfetta. Sembra una cosa semplice, ma non è così… In realtà la pelle va preparata con attenzione e cura per evitare scottature ed eritemi solare. Ricordiamo che è rimasta coperta durante tutti i mesi invernali e non è più abituata a essere esposta direttamente alla luce solare. Ecco che bisogna darsi il tempo di prepararla in modo sano e graduale.

Tre le parole che dobbiamo tenere a mente quando parliamo della salute della nostra pelle e sole:

– Rigenerare
– Nutrire
– Coccolare

RIGENERARE
Prima di pensare alla nuova abbronzatura bisogna predisporre la pelle all’assorbimento dei raggi solari. Bisogna quindi pensare a come rigenerare la pelle liberandola dalle cellule morte. Un ottimo modo è fare uno scrub esfoliante. In commercio è possibile trovare dei preparati già pronti all’uso oppure si può decidere di produrli in casa.

Se si ha la pelle secca ideale è un scrub a base di olio di oliva e zucchero oppure yogurt e zucchero. In caso di pelle grassa invece è consigliato un mix di banana e zucchero di canna e per le pelli normali miele e zucchero. Inoltre può essere utile sottoporsi a qualche massaggio drenante che migliorano la microcircolazione e aiutano il corpo ad eliminare tossine.

 

NUTRIRE
Oltre a rigenerare la pelle bisogna ricordarsi di nutrirla. L’alimentazione è fondamentale per prepararsi all’abbronzatura: mangiare almeno tre porzioni di frutta e verdura al giorno ci darà il carico di acqua, vitamine e antiossidanti giusti per preparare al meglio la pelle al sole.

Come cibi consigliamo di consumare alimenti ricchi di betacarotene come carote, pomodori, melone, verdure a foglia verde, cereali, tutti alimenti che stimolano la produzione di melanina preparando la pelle all’abbronzatura, oltre a quelli ricchi di acidi grassi Omega 3 come salmone, pesce azzurro, oli vegetali ma anche frutta secca come mandorle, noci e nocciole che aiutano ad assimilare vitamine antiossidanti.

 

COCCOLARE
Infine dobbiamo ricordarci di coccolare la nostra pelle prendendocene cura ogni giorno. Idratiamola sempre con creme e olii addolcenti (anche in inverno), concediamole dei massaggi rigeneranti e soprattutto non sottoponiamola al calore del sole senza creme protettive adatte al nostro tipo di pelle e dopo aver fatto lampade abbronzanti.

Esponiamoci al sole gradualmente dando il tempo alla nostra pelle di abituarsi e produrre la melanina di cui necessità. Ricordatevi che la melanina è un insieme di pigmenti della pelle prodotti da alcune cellule specializzate, i melanociti, e oltre ad influenzare il colore della pelle, protegge il DNA dai raggi UV del sole, previene l’invecchiamento cutaneo e contrasta i processi degenerativi legati allo stress che la luce solare provoca all’epidermide.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il